Crossover ibridi: quali scegliere?

Febbraio 14, 2023 by silvia in News with 0 Comments

I crossover ibridi non sono tutti uguali tra loro, infatti, sono disponibili sia con tecnologia full hybrid che plug-in.
Di conseguenza, è fondamentale scegliere il modello ideale in base alle proprie esigenze.
Al giorno d’oggi sentire parlare di auto ibride non è più così raro, tuttavia, le differenze tra le varie tecnologie non sono tutt’ora ben chiare nella mente di moltissimi automobilisti.
Proprio per questo motivo, gli indecisi potrebbero ancora domandarsi quale convenga effettivamente scegliere.

Le tecnologie principali: plug-in hybrid e full hybrid

Chiaramente, le due soluzioni adottano una motorizzazione ibrida, ma una vettura full hybrid è davvero molto diversa da una plug-in.
In ambedue i casi, oltre al motore a combustione interna, è comunque previsto almeno un propulsore a zero emissioni, alimentato da una batteria agli ioni di litio dedicata alla sua alimentazione.
Quest’ultima sarà però di dimensioni ridotte nel caso delle versioni full-hybrid, in grado di ricaricarsi autonomamente grazie alla corrente erogata dal motore termico.
Diversamente, in una vettura plug-in, l’accumulatore sarà decisamente più grande e permetterà di percorrere distanze maggiori usufruendo della sola modalità elettrica. Nel secondo caso, l’automobile dovrà essere ricaricata attraverso una colonnina.
È importante sottolineare che, sia nella versione plug-in che in quella full-hybrid, il motore elettrico consentirà il movimento del veicolo senza mettere necessariamente in moto il propulsore a benzina.

Dunque, la sostanziale differenza sarà legata alla distanza chilometrica percorribile in elettrico e alla modalità di ricarica delle batterie.

Differenze tra full-hybrid e plug-in hybrid

Indipendentemente dalle mere caratteristiche di natura tecnica, a parità di modello, tra versione full-hybrid e plug-in potranno esserci delle differenze strutturali rilevanti.
Infatti, a seconda della motorizzazione, potrebbe cambiare la capacità di carico, anche in base agli ingombri e alla disposizione degli accumulatori che, di solito, sono posizionati sul pianale della vettura.
Dopodiché, è importante prendere in considerazione anche il peso della vettura, poiché nelle versioni plug-in quest’ultimo sarà decisamente superiore. Per questo motivo, le sospensioni potrebbero essere più rigide per garantire la giusta stabilità al veicolo.
Di conseguenza, gli automobilisti più attenti potrebbero notare una maggiore sensibilità nei confronti delle buche stradali e una maggiore inerzia, sia in curva che in frenata, dovuta proprio al peso superiore.

La ricarica delle vetture full-hybrid e plug-in

La ricarica delle batterie in una vettura ibrida è senza alcun dubbio un dettaglio fondamentale e da non sottovalutare. Infatti, è grazie alla carica degli accumulatori che potrà essere sfruttato appieno il potenziale della vettura, usufruendo così della guida a zero emissioni.
Tuttavia, nel caso delle vetture full-hybrid non sarà necessario preoccuparsi poiché sarà la vettura stessa a ricaricare le celle al litio grazie all’energia prodotta dal propulsore a benzina.
Diversamente, per le vetture plug-in hybrid, sarà il guidatore a doversi preoccupare di ricaricare l’automobile.
Per farlo è dunque importante avere un box auto connesso alla rete elettrica al fine d’installare una wallbox di ricarica per la vettura.

I principali dettagli della gamma SUV di Lexus

Tra i produttori di crossover ibridi, scegliendo Lexus si potrà senza dubbio contare su elevati standard costruttivi, accompagnati da scelte di design audaci, cura per ogni dettaglio e lavorazioni artigianali in grado d’impreziosire l’intera gamma di questi SUV.
Inoltre, sarà possibile fare affidamento sull’innovativa tecnologia Premium Hybrid e su sofisticati sistemi di sicurezza integrata, tra i quali si colloca anche il Lexus Safety System+.
Infatti, ogni crossover prodotto dalla casa giapponese è progettato per offrire una guida più sicura e emissioni di CO2 sempre più ridotte.

Dunque, che si tratti di scegliere il nuovo Lexus UX Hybrid, ovvero un crossover caratterizzato dall’elevata dinamicità, il nuovo Lexus NX Hybrid o il nuovo RX Hybrid, ogni SUV del costruttore nipponico sarà in grado di sorprendere l’automobilista grazie all’elevata percorrenza in modalità elettrica.

Full hybrid e plug-in hybrid: considerazioni finali

In conclusione, appare dunque chiaro come ogni tecnologia ibrida abbia delle proprie specifiche caratteristiche tecniche e la scelta dipenderà dalle necessità e dallo stile di vita del futuro guidatore che in base alle proprie esigenze avrà a disposizione diverse soluzioni tra cui optare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Listino
Ambiente
Listino
Top secret
  • DR diminuisce i prezzi di listino delle sue auto 2024
  • Nuova Volkswagen Golf GTI 2024
  • Nuova Fiat Panda 2024
Trova
Utilitarie