Pezzi di ricambio per un’auto: un mercato dalla forte concorrenza

gennaio 7, 2021 by silvia in Accessori, News with 0 Comments

Nel campo dei ricambi per automobili, la concorrenza si acuisce, con il moltiplicarsi dei punti vendita.
Internet si è messo in gioco, con un grande vantaggio: i prezzi sono competitivi e vantaggiosi. La sua quota di mercato è compresa tra l’8 e il 10% e cresce ogni anno. Attenzione però a restare sempre vigili sui prodotti offerti in tutti questi punti vendita.

Vediamo in dettaglio quali tipologia di pezzi di ricambio sono rinvenibili negli store online, oltre che nei rivenditori mono e pluri-marca autorizzati.

Il ricambio originale

Venduto esclusivamente dai rivenditori come SparePro+, ecommerce di ricambi auto, nella confezione del marchio del veicolo, la parte originale è progettata e prodotta da un fornitore di attrezzature scelto dal produttore. Rispetta le sue specifiche ed è identico a quello utilizzato sulla catena di montaggio. Beneficia della garanzia del produttore.

I ricambi OEM

Prodotti dai subappaltatori ufficiali del marchio, alle stesse condizioni dei pezzi originali, essi vengono commercializzati con il marchio dei fornitori che li garantiscono. Vengono venduti nei centri automobilistici, e risultano una soluzione spesso più economica, pur essendo identica all’originale.

Le parti di qualità equivalente

I produttori di apparecchiature che offrono parti di qualità equivalente hanno partecipato alla gara d’appalto del produttore ma non sono stati selezionati. Per rendere redditizio il loro investimento, producono parti conformi in tutto e per tutto alle specifiche. Sono venduti a nome del produttore dell’attrezzatura, dei suoi sottomarchi o di quello del distributore (marchio “bianco”).

La parte adattabile

Questi prodotti non soddisfano necessariamente le specifiche della parte originale. Sono prodotti da OEM che non lavorano con produttori e case automobilistiche madri. Anche se queste parti sono autorizzate per la vendita, la loro qualità è incerta. I dati di contatto del produttore devono essere chiaramente indicati. Le parti adattabili sono utili per riparare un veicolo che ha più di cinque anni o più, per il quale è difficile trovare i pezzi originali che spesso vengono tolti dal commercio.

Vettura: parte contraffatta o riutilizzata

A parte tutte le specifiche o i diritti di proprietà, la parte contraffatta è prodotta in modo completamente illegale da un fornitore anonimo. Sembra le parti originali sin dall’imitazione della confezione. La loro vendita è vietata e comporta sanzioni penali. Sono comunque realizzati da circuiti paralleli di produzione, ma si trovano anche nei centri automobilistici, negli ipermercati, persino nelle concessionarie che hanno subito abusi.

In linea di principio, si tratta della sostituzione identica di una parte usata con un’altra parte, precedentemente utilizzata e poi riparata, che però non garantisce affatto la sicurezza del veicolo. Il pezzo ricondizionato deve essere stato ricondizionato secondo le specifiche del produttore, da lui stesso o presso un’officina che ne garantisca le caratteristiche originali.

Pezzi di ricambio: attenzione ai prezzi bassi in particolare dei pneumatici

Gli pneumatici sono venduti a prezzi bassi, alcuni dei quali vengono recuperati da auto nuove lasciate nei parcheggi delle case costruttrici. Sembrano nuovi, ma potrebbero essere stati fabbricati diversi anni prima e presentare difetti dovuti alla loro sottoinflazione permanente senza essere stati guidati o immagazzinati in cattive condizioni.

I ricambi auto sono disponibili su Internet

I centri automobilistici abbondano su Internet. Basta digitare “ricambi auto” su un motore di ricerca per ottenere l’elenco. Un consiglio: scegliere sempre un fornitore di servizi che indichi i suoi recapiti e di cui sia possibile verificare recensioni e feedback degli utenti.

Questi siti come SparePro+ aiutano l’utente a trovare le nuove parti per la propria automobile.

Una volta acquisita la parte, devi installarla da solo o trovare un meccanico per farlo. Per aggirare la difficoltà, i siti offrono un elenco di garage che hanno approvato e che garantiscono l’installazione, o addirittura la ricezione dei pezzi ordinati. Il modo più semplice e sicuro è iniziare da lì: prima fissa un appuntamento con il meccanico, poi acquista il pezzo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Servizi
Listino
Ambiente
Trova
Utilitarie