Euro 6d temp e Euro 6d: cosa significa e da quando

settembre 16, 2019 by silvia in News with 0 Comments

Auto omologate Euro 6d-temp ed Euro 6d: cosa significa e da quando

Dal 01 settembre 2019 scatta l’obbligo per le auto di nuova immatricolazione dell’Euro 6d-temp l’evoluzione dell’Euro 6 che è in vigore dal 2015.
Con l’Euro 6d-temp (che comunque è “temporaneo”) le norme anti inquinamento prevedono che le nuove auto siano omologate tenendo conto anche dei test di guida su strada in condizioni reali e non solo quelli di laboratorio, quindi un incontro tra i test WLTP e quelli RDE (Real Drive Emissions).


Da gennaio 2021 si passerà ad un altro step ovvero l‘Euro 6d che modificherà ulteriormente la tolleranza tra la misura in laboratorio e quella in condizioni reali.
Con Euro 6d-Temp è del 110% mentre con la futura Euro 6d la tolleranza scenderà al 50%.

Per quanto riguarda invece i limiti degli ossidi di Azoto (NOx), a partire dal primo settembre il limite di 60/80 mg/km per i benzina e diesel omologati Euro 6 raggiungerà i 126/168 mg/km con l’Euro 6-Temp (i valori sono più alti ma più veritieri rispetto al passato). Nel 2021 entrerà in vigore l’Euro 6d e lo scarto allora scenderà al 50%, fissando gli NOx a 90 mg/km per i motori benzina e 120 mg/km per i diesel.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Servizi
Listino
Ambiente
Trova
Utilitarie