Tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione del furgone

maggio 27, 2019 by silvia in News with 0 Comments

Prima di conoscere i dettagli sulle assicurazioni del furgone è bene sapere nello specifico di cosa si tratta.

Un furgone fa parte della categoria degli autocarri e viene utilizzato principalmente per motivi professionali. Le motivazioni sono le misure e la capacità di carico. La caratteristica strutturale di questo mezzo è che la cabina non separata rispetto alla carrozzeria.

Nella categoria dei furgoni rientrano anche i mezzi speciali, cioè quelli pensati per un uso specifico, come i camper e gli uffici mobili. Sono intesi come autocarri anche alcuni veicoli pensati per il trasporto delle persone oltre che per il trasporto di merci, loro funzione più nota.

Importante sapere che il furgone si guida con la patente B, quella cioè indispensabile per guidare l’auto, senza necessità di permessi speciali. Per questo motivo si tratta di veicoli spesso utilizzati anche per il tempo libero per uso privato, proprio per la capacità di carico e le dimensioni ridotte rispetto a un camion.

La differenza sostanziale legata all’uso che si fa del furgone è quella dell’assicurazione. Se l’uso è professionale, il mezzo non potrà in alcun caso essere utilizzato a scopi diversi perché è soggetto a limitazioni come quella degli orari lavorativi e dei giorni prestabiliti.

Gli elementi utili

Prima di procedere alla stipula dell’assicurazione furgoni è necessario sapere che questi mezzi fanno parte della categoria degli autocarri con massa inferiore o pari a 35 quintali, soglia di massa limite definita dalle compagnie assicurative. È, infatti, in base alla massa che cambia il tipo di copertura necessaria per ogni mezzo.

Detto questo, è necessario sapere che tutte le tipologie di polizza furgone coprono anche la responsabilità civile per danni causati verso terzi, ma insieme a questa spesso sono necessarie anche altre coperture accessorie, a seconda dell’uso che si fa del mezzo. Del resto questo è un dato valido anche per la semplice assicurazione auto.
Si può dire che il prezzo per assicurare un furgone è abbastanza variabile perché dipende da numerosi fattori come la massa del veicolo, l’uso che se ne fa e il settore di attività. Spesso le compagnie assicurative chiedono un premio diverso a seconda dell’attività professionale per la quale si utilizza il mezzo. Il motivo è uno solo: i diversi rischi a cui vanno incontro i furgoni in base al settore di attività.

Tipologie di polizza

Come abbiamo già detto, il costo della polizza dipende dalla massa del furgone e dal settore di attività. Da non sottovalutare, però, neanche le varie coperture aggiuntive che concorrono a far lievitare i costi così come eventuali franchigie.

Non esistono soltanto assicurazioni annuali, da tempo ormai il mercato offre numerose altre opportunità come quella delle assicurazioni temporanee.

Di cosa si tratta? Sono coperture assicurative che hanno una durata limitata, possono essere mensili o addirittura giornaliere in base a quelle che sono le esigenze di chi guida il furgone. Chiaramente vengono scelte da chi non fa un uso regolare del mezzo ma che ne ha bisogno sporadicamente o una tantum come può accadere nel caso di un trasloco, ma non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Servizi
Listino
Ambiente
Trova
Utilitarie